Scaramuccia

 

La maschera di Scaramuccia ottenne grande successo nel Seicento come spalla del Capitano. Vanitoso, donnaiolo, adottava un linguaggio volgare. Come accadde a molti altri personaggi della Commedia dell’Arte, con il passare del tempo ammorbidì i tratti del carattere e sostituì il Capitano. Suo grande interprete fu il napoletano Tiberio Fiorilli. L’attore aveva un viso piccolo e schiacciato, con occhi strabici ed una bocca enorme. Sul palcoscenico si muoveva con salti ed acrobazie, recitando soprattutto per l’espressività del volto. Ebbe un grande successo a Parigi dove trasformò il nome della maschera in "Scaramouche". Sostituì i larghi pantaloni con quelli alla zuava, indossò una calzamaglia e si tolse la maschera. Nella commedia cerca sempre di conquistare le donne fingendosi ricchissimo e suonando dolci serenate con la chitarra o il mandolino.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: